GDPR e marketing: gestire le comunicazioni indesiderate

0,00

GDPR E MARKETING: GESTIRE LE COMUNICAZIONI INDESIDERATE – Il Rapporto della Data Protection con le Finalità di Marketing tra GDPR e la Direttiva Eprivacy


GDPR E MARKETING: GESTIRE LE COMUNICAZIONI INDESIDERATE – Il Rapporto della Data Protection con le Finalità di Marketing tra GDPR e la Direttiva Eprivacy

Il corso online “GDPR e Marketing: Gestire le Comunicazioni Indesiderate” curato dalla Dott.ssa Anna Lucia Calò, docente e autore dei corsi “GDPR: il nuovo regolamento europeo (2016/679) per la social privacy e “GDPR Compliance: L’Adeguamento della Normativa italiana”, a cui si rinvia per gli approfondimenti opportuni delle questioni che saranno esaminate, analizza e spiega le disposizioni normative attualmente applicabili alle comunicazioni indesiderate, in attesa del futuro Eprivacy Regulation.

Perché scegliere questo corso?


Il corso online“GDPR e Marketing: Gestire le Comunicazioni Indesiderate” parte dalla disamina relativa ai rapporti e le relazioni intercorrenti tra data protection e marketing, due ambiti distinti, con esigenze diverse ma non inconciliabili, alla luce dell’attuale quadro normativo, già in parte mutato, con l’entrata in vigore del GDPR. Il fulcro centrale del percorso è l’analisi delle disposizioni di cui all’art.130 del d.lgs.196/03, nella sua nuova e rinnovata veste di Codice in materia di protezione dei dati personali, recante disposizioni per l’adeguamento dell’ordinamento nazionale al regolamento (UE) n. 2016/679, in seguito alle modifiche apportate dal d.lgs.101/18. Sempre, nel percorso sono contenuti degli approfondimenti relativi alle specifiche disposizioni extra codice richiamate dall’art. 130 del d.lgs.196/03, contenute sia nel GDPR sia in altri testi normativi, inerenti, ad esempio, al registro pubblico delle opposizioni, ai meccanismi di profilazione, le forme di spam non tipizzate ecc. Particolare attenzione, nelle lezioni del corso online “GDPR e Marketing: Gestire le Comunicazioni Indesiderate” è dedicata al rapporto tra GDPR n.679/16 e la Direttiva Eprivacy n.58/02, tuttora applicabile, il cui contenuto è recepito nelle disposizioni di cui al titolo X Comunicazioni Elettroniche del d.lgs.196/03, in cui rientra, appunto, l’art.130. Rapporto che, nell’attesa del c.d. regolamento Eprivacy, in fase di esame, nello specifico, è regolato secondo quanto disposto dall’art.95 del Regolamento Generale per la Protezione dei Dati Personali.

Cosa imparerai con questo corso?


Iscriviti al mio corso online GDPR e Marketing: Gestire le Comunicazioni Indesiderate” e avrai accesso alle mie lezioni dove imparerai:

 A conoscere i rapporti e relazioni tra libertà d’impresa e data protection, con particolare riferimento alle finalità di marketing dopo il GDPR;

 A inquadrare la parte giuridica dello SPAM (Comunicazioni indesiderate);

 A conoscere il rapporto tra interesse legittimo ex art.6, lett.f) GDPR e marketing diretto;

 A esaminare i dati degli elenchi (cartacei ed elettronici) dei contraenti;

 A conoscere i divieti in materia di comunicazioni – violazioni e sanzioni – strumenti di tutela e diritti azionabili.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GDPR e marketing: gestire le comunicazioni indesiderate”